Campagna Globale per microbicidi …

Campagna Globale per microbicidi ...

Documenti di politica pubblica in Nonoxynol-9: Aggiornato nell’aprile 2005

Per una specifica 1 cercapersone Nonoxynol-9, si prega di visitare il nostro ‘Scarica Materiali’ e controllare FS9 – in una delle diverse lingue US English – Inglese – Spagnolo – Francese – Russo

Nonoxynol-9 (o N-9) è l’ingrediente attivo in molti prodotti over-the-counter controllo delle nascite disponibili negli Stati Uniti, Canada ed Europa. gelatine contraccettivi e creme (come quelli utilizzati con il diaframma), supposte Conceptrol, schiuma Delfin, vaginale contraccettiva Film (VCF), supposte Encare ovali e gel Advantage-S sono tutti i prodotti che contengono N-9. Questi prodotti funzionano come contraccettivi perché la N-9 interrompe membrana esterna dello spermatozoo, disattivando in tal modo.

Nonoxynol-9 fornisce piccolo, all’occorrenza, protezione contro IST batterica, come clamidia e gonorrea.

Fino a poco tempo, gli scienziati credevano che l’uso vaginale di nonoxynol-9 ha offerto una certa protezione contro limited– –albeit batterica malattie sessualmente trasmissibili, come la gonorrea e clamidia.

Prove recenti, tuttavia, ha messo in discussione anche le pretese modeste di protezione. Tre studi randomizzati controllati non sono riusciti a rilevare alcun effetto statisticamente significativo di N-9 contro le malattie sessualmente trasmissibili batterica comune (Roddy et al 1998;. Van Damme 2000;. Roddy et al 2002). Di conseguenza, i Centri statunitensi per il Controllo delle Malattie e la Organizzazione Mondiale della Sanità hanno concluso che i prodotti contenenti N-9 non devono essere promossi per la protezione STI.

N-9 fornisce inoltre alcuna protezione contro l’HIV.

spera presto che N-9 potrebbe essere efficace contro l’HIV si è rivelata falsa. Quando gli scienziati hanno iniziato prima in cerca di microbicidi vaginali, hanno deciso di valutare prima se eventuali prodotti esistenti potrebbero lavorare per questo scopo. Hanno iniziato a testare spermicidi esistenti contenenti N-9 per vedere se hanno impedito la trasmissione di HIV quando viene utilizzato nella vagina.

Il fatto che la N-9 non funziona come un microbicida è deludente, ma non dice nulla circa la fattibilità di microbicidi in generale.

Anche se sarebbe stato bello se N-9 ha lavorato come microbicida, è stato progettato come un contraccettivo non come un agente anti-HIV. Prove di N-9 era basata sulla speranza che possa offrire una certa protezione, mentre gli scienziati hanno lavorato per identificare e testare una nuova generazione di prodotti.

Alcune persone hanno ipotizzato che a causa N-9 non ha funzionato come un microbicida che l’intero concetto di microbicidi anti-infettivi è stato dimostrato di non funzionare. Questa conclusione è sbagliata e fuorviante.

Dire che il concetto non funziona solo perché una di piombo prodotto ha dimostrato di essere inefficace è come dire che la terapia di combinazione per sopprimere la replicazione dell’HIV non funziona perché uno studio precoce di droga non è riuscito a mostrare risultati positivi.

E ‘sicuro per le donne di continuare ad utilizzare N-9 contenenti prodotti per il controllo delle nascite?

L’evidenza suggerisce che è sicuro per le donne a basso o nessun rischio di HIV di continuare ad utilizzare spermicidi contenenti N-9 a fini di controllo delle nascite. Le donne che possono essere a rischio di HIV e che prevede di utilizzare il prodotto più di una volta al giorno dovrebbe prendere in considerazione il passaggio ad un’altra forma di controllo delle nascite.

Apparentemente, gli effetti irritanti di N-9 sono dipendente dalla dose e la frequenza di utilizzo del prodotto. Gli studi che hanno esaminato specificamente a irritazione vaginale hanno dimostrato che l’alterazione epiteliale è legata alla frequenza di utilizzo del prodotto, con prodotti di dosi più basse che causano poco o nessun interruzione quando viene utilizzato una volta al giorno o meno (Niruthisard 1992 (52-150 mg.); Roddy 1993; Stevens et al 1996)..

Sorprendentemente, la sensazione di "irritazione" non correlano bene con l’attuale evidenza microscopica o di laboratorio di interruzione epiteliale. Così, non tutte le donne che soffrono di "irritazione" in realtà hanno perturbazione epiteliali o infiammazione. Allo stesso modo, una donna può avere lesioni o disagi, ma non provare una sensazione di irritazione.

Related posts