Catholic Encyclopedia fisica …

Catholic Encyclopedia fisica ...

Definizione

L’espulsione del ovulo umano che si verificano durante i primi tre mesi di gravidanza, e che si verificano da qualsiasi causa, si chiama aborto . Nel quarto, quinto, sesto, settimo e mesi – cioè dalla formazione della placenta per il periodo di validità – l’occorrenza si chiama consegna immaturo. o aborto spontaneo. e una consegna che si verificano dalla ventottesima settimana (il primo periodo di vitalità) alla settimana trentottesimo si chiama precoce.

Le cause di aborto

Gli effetti fisici di aborto

Naturalmente, di conseguenza, gli effetti fisici dell’aborto dipenderanno in ragione diretta sulla causa dello stesso, e la malignità comparativo o benignità di tale nesso di causalità. In ogni caso, l’aborto è carica di conseguenze gravi, dirette e indirette – ed è una triste aborto spontaneo del piano della natura, notevolmente da deplorare, e seriamente, strenuamente, e coscienziosamente da evitare. Naturalmente, quando ha portato in giro con dolo, l’aborto non è altro che omicidio di primo grado; e se la legge del paese non scoprire e punire il criminale, la più alta legge del Dio della Natura e di rappresaglie inesorabili della natura per interferenza o la distruzione dei suoi disegni benefiche, prima o poi certamente farlo.

La ritenzione del feto morti non è sempre così pericoloso. Anche se decomposizione o putrefazione si verificano, la natura spesso – forse più spesso di quanto siamo disposti a dare il suo credito per – elimina la massa straniera incriminato senza l’aiuto del ginecologo. Ma non è saggio a sostenere l’attesa per tali eventi felici e spontanei. Tuttavia se è vero che con cure mediche e l’attenzione maggior parte dei casi di aborto (esclusi i casi penali e quelle complicate con altre condizioni morbose) presentano un minimo di pericolo, ma non dobbiamo dimenticare che le relazioni e statistiche su questo argomento sono molto affidabili. Innanzitutto, ci può essere una diagnosi falsa; e in secondo luogo, occultamento da parte dei pazienti, assistenti e tutti gli interessati è estremamente comune oggi.

Conclusione

Related posts