Differenziare debolezza facciale …

Differenziare debolezza facciale ...

  • Imparare l’anatomia di base del controllo dei muscoli facciali.
  • Riconoscere la presentazione clinica comune di ictus ischemico e paralisi di Bell.
  • Capire come valutare rapidamente un paziente con debolezza facciale acuta di distinguere tra ictus ischemico e la paralisi di Bell.

Stai rispondendo a una donna di 54 anni con debolezza facciale. Gli stati del paziente si guardò allo specchio di questa mattina e ho notato il suo viso è apparso “intrecciati.” Lei non ha notato alcuna asimmetria facciale prima di andare a letto la sera prima. Si lamenta di alcun dolore o intorpidimento.

La vostra valutazione mostra il lato destro della sua bocca non è in grado di sorridere e lei ha difficoltà a chiudere l’occhio destro. Si esegue un esame neurologico; la forza e la sensazione sono normali in tutto, con nessuna debolezza delle braccia o delle gambe e senza altri segni neurologici. Lei è in grado di comunicare e risposte a tutte le domande in modo appropriato. Si tratta di un ictus?

Debolezza facciale
Le due cause più comuni di paralisi facciale acuta sono ictus ischemico e la paralisi di Bell. fornitori di 1 EMS sono spesso di fronte alla sfida di differenziazione tra queste due diagnosi. Perché ictus acuto è una malattia time-critical, la distinzione tra ictus e paralisi di Bell deve essere fatto in fretta per evitare inutili ritardi nel trattamento.

Anatomia del controllo muscolare facciale
Due nervi facciali, la destra e la sinistra, controllano tutti i muscoli in faccia. Il nervo facciale destra controlla tutti i muscoli sul lato destro e la sinistra controlli del nervo facciale tutti i muscoli sul lato sinistro del viso. I nervi facciali emergono dalla metà del tronco cerebrale (il ponte) e portano fibre motorie ai muscoli di espressione facciale. Queste fibre provengono dalla corteccia motoria di entrambi gli emisferi cerebrali. Dal loro origine nella striscia motoria della corteccia, possono essere suddivisi in fibre aggiuntive che forniscono muscoli nella faccia superiore, compresi quelli che controllano la chiusura degli occhi e la fronte circolazione, e fibre che forniscono muscoli nella faccia inferiore, compresa la bocca.

Le fibre che controllano la corsa faccia inferiore dalla corteccia verso il tronco cerebrale. Nel tronco cerebrale, queste fibre attraversare l’opposto o controlaterale, nervo facciale.

Le fibre che controllano la faccia superiore prendere un percorso leggermente diverso. Dopo aver percorso il tronco cerebrale, la metà delle fibre attraversare al nervo facciale controlaterale, e la metà rimangono sullo stesso lato e contribuire al nervo facciale omolaterale.

Pertanto, gli occhi e la fronte ricevono innervazione da entrambi gli emisferi, mentre la faccia inferiore riceve solo innervazione dall’emisfero controlaterale. 2

Le lesioni che danneggiano il nervo facciale nel tronco encefalico, o dopo esce il tronco cerebrale, danno luogo a debolezza facciale omolaterale che coinvolge sia la faccia superiore e inferiore. Non importa dove l’innervazione sta venendo; se il nervo è danneggiato, tutti i muscoli su quel lato del viso sono deboli. Queste lesioni sono indicati come “lesioni periferiche” in quanto influenzano il nervo facciale appena esce il tronco cerebrale. I pazienti saranno in grado di rughe sulla fronte, strettamente chiudere i loro occhi, o un sorriso sul lato interessato. Questa distinzione può aiutare nel localizzare la lesione nella posizione appropriata nel sistema nervoso, restringendo così la diagnosi differenziale.

Figura 1: Pathway del nervo facciale

A) L’innervazione ai muscoli della faccia superiore origina su entrambi i lati del cervello, mentre l’innervazione ai muscoli della faccia inferiore viene dal lato opposto solo il cervello. B) Se la corteccia è ferito, c’è debolezza solo il volto controlaterale inferiore. C) Quando il nervo facciale è ferito, c’è debolezza di fronte superiore e inferiore omolaterale. Illustrazione Brook Wainwright Design

Paralisi di Bell
paralisi di Bell è una periferica paralisi del nervo facciale acuta ad eziologia sconosciuta, causando rapida insorgenza di debolezza facciale. E ‘la causa più comune di lesioni del nervo facciale. 3 I deficit si accumulano nel giro di ore o giorni, e raggiungono la massima severità entro tre settimane. I sintomi possono anche sviluppare durante la notte mentre il paziente sta dormendo, facendoli sembrare più acuto. Debolezza facciale recupera-parzialmente o completamente entro sei mesi tipicamente. Sebbene paralisi di Bell può interessare pazienti di qualsiasi età, l’età media di insorgenza è 40 anni, ed è più comune nei pazienti nella loro terzo al quinto decennio. 1, 3,4

Come paralisi di Bell colpisce il nervo facciale, che provoca debolezza facciale in un modello-che periferico è, la debolezza che coinvolgono la bocca, gli occhi e la fronte. caratteristiche cliniche specifiche includono: la debolezza alzando il sopracciglio e solcando la fronte; difficoltà o incapacità di chiudere l’occhio; la debolezza in smorfie e sorridente; e appiattimento della piega naso-labiale. Sebbene l’esatta causa della paralisi di Bell è spesso sconosciuta, cause infettive si ritiene contribuiscano nella maggioranza dei casi. E ‘opinione diffusa che la causa più comune è la riattivazione dell’herpes simplex virus-1. paralisi 1 di Bell è trattata con un corso di 10 giorni di steroidi. In alcuni casi la terapia antivirale può anche essere prescritto. Mentre alcuni pazienti sono lasciati con paralisi facciale permanente, la maggior parte dei pazienti con esperienza di paralisi di Bell una completa o quasi completa, il recupero. 3

Figura 2: Modelli di debolezza facciale

A) punti di riferimento anatomici normale durante sorridendo e alzando le sopracciglia. B) A sinistra, la piega naso-labiale è piatto e la bocca è abbassato, ma le rughe sulla fronte sono intatte e le rime palpebrali sono simmetriche. C) A sinistra, la piega naso-labiale è piatta, la bocca è abbassato, il fronte non è rugosa e la rima palpebrale è allargato. Illustrazione Brook Wainwright Design

Paralisi Corsa contro di Bell

  • Bocca: Innanzitutto, ispezionare bocca del paziente. Guardate la nasolabial pieghevole la ruga tra l’angolo del loro naso e l’angolo della bocca. debolezza facciale o cadenti possono oscurare questa rughe, come il volto è tirato verso il basso per gravità. Dopo, avere il sorriso paziente. Se la paralisi facciale è grave, essi saranno in grado di sollevare il lato della loro bocca. Se il paziente è in grado di sorridere in modo simmetrico, ma ha appiattimento della piega naso-labiale, questo è ancora un segno di debolezza delicato del viso. Bocca di debolezza sarà presente in entrambe le paralisi facciali centrali e periferici.
  • occhi: In primo luogo, esaminare gli occhi a riposo. Guardare palpebrale fessura-lo spazio tra le palpebre, per determinare se un occhio è aperto più ampiamente rispetto agli altri. Questo può essere un segno sottile di chiusura degli occhi debolezza. Quindi, chiedere al paziente di chiudere gli occhi ermeticamente. Normalmente, i pazienti devono essere in grado di spremere i loro occhi così strettamente che le ciglia non sono più visibili. L’asimmetria nella chiusura delle palpebre è un segno di periferiche paralisi del nervo facciale.
  • Fronte: Avere la ruga del paziente loro fronte, come se fossero sorpresi. In una lesione centrale, il fronte dovrebbe sollevare simmetricamente, a causa di innervazione corticale bilaterale del muscolo frontale. Tuttavia, in una lesione periferica, il paziente non potrà arricciare loro fronte da un lato, o hanno meno rughe su quel lato. Asimmetria in rughe sulla fronte è un segno di periferiche paralisi del nervo facciale.

Una volta eseguito questo esame rapido, si dovrebbe essere in grado di determinare se la lesione è periferico o centrale. Se centrale, non può essere paralisi di Bell e il più probabile eziologia è ictus. Se si tratta di periferiche in apparenza è probabile paralisi di Bell, ma è necessario fare un po ‘di lavoro per essere sicuri. Anche se la maggior parte degli ictus acuto sono dovuti a danneggiamenti agli emisferi cerebrali, causando quindi una paralisi facciale centrale, è possibile avere un ictus che colpisce solo il tronco cerebrale. colpi di tronco cerebrale possono influenzare il nervo facciale mentre viaggia attraverso il tronco encefalico, causando debolezza facciale nello stesso modello di quella di paralisi di Bell. Così come si può dire la differenza?

3. Cercare segni / sintomi associati. Una chiave per differenziare ictus acuto da paralisi di Bell, in presenza di debolezza facciale periferica è quello di determinare se la debolezza potrebbe essere dovuto ad un colpo tronco cerebrale. A causa della vascolarizzazione del tronco cerebrale, tronco cerebrale I colpi di solito influisce più nervi cranici, oltre a uno motore o tratti sensoriali viaggiano al midollo spinale. 2 di paralisi, invece, colpisce in genere solo il nervo facciale, causando solo debolezza facciale periferico Bell. segni chiave da cercare sono i seguenti:

  • Debolezza o intorpidimento del braccio o della gamba: Debolezza o intorpidimento possono verificarsi sia sullo stesso lato come la paralisi facciale, o sul lato opposto, a causa delle fibre che attraversano sensoriali e motorie nel tronco cerebrale. Il paziente deve sollevare le braccia e le gambe di valutare per ogni debolezza.
  • Biascicamento (disartria): eloquio secondaria a tronco cerebrale ischemia è spesso dovuta ad una neuropatia dei nervi cranici. Oltre alla conversazione standard, è possibile avere il paziente dire un paio di parole come “giocatore di baseball”, “cinquanta per cento” e “punta in alto.”
  • Visione doppia (diplopia): visione doppia è spesso causato dal disallineamento degli occhi a causa di una neuropatia dei nervi cranici che colpisce i muscoli estrinseci. Assicurarsi che il paziente è in grado di spostare i suoi occhi in tutte le direzioni (su, giù, destra, sinistra) per escludere eventuali anomalie nei muscoli estrinseci, e chiedere al paziente se sono vedere doppio.
  • intorpidimento facciale: Raramente, paralisi di Bell può influenzare il nervo trigemino, che fornisce sensazione al viso. Non è chiaro se l’intorpidimento del viso è a causa di una neuropatia ulteriore cranica (neuropatia del trigemino) o sensazione alterata nella cornice di un volto cadente. Altre neuropatie craniche sono frequenti e dovrebbero sollevare un alto indice di sospetto di ictus o altro, più grave, le cause di weakness.5 facciale
  • Difficoltà di deglutizione (disfagia): La disfagia secondaria a tronco cerebrale ischemia è spesso dovuta ad una neuropatia dei nervi cranici. Chiedere al paziente se stanno avendo difficoltà a deglutire, o se hanno notato alcun tosse durante la deglutizione.
  • Incoordinazione (atassia): L’atassia può essere causato da un danno al tronco encefalico o del cervelletto. E ‘comune avere sia cerebellare e del tronco cerebrale ischemia a causa della stessa corsa. Chiedere al paziente se sono sentito fuori bilancio mentre si cammina. Avere la passeggiata paziente ed eseguire test dito-naso-dito per valutare per qualsiasi mancanza di coordinazione degli arti.
  • Vertigine: Vertigo, o la sensazione di movimento percepito in assenza di movimento reale, è un’altra caratteristica comune di tronco cerebrale o ictus cerebellari. I pazienti possono dichiarare la sensazione di nausea, sala spinning, o sensazione come se fossero su una barca.

Se il paziente ha una di queste funzioni presenti su esame, è più probabile un ictus, come il territorio interessato comprende più di un semplice nervo facciale. Se il paziente ha un modello periferico di debolezza e non altro, è più probabile paralisi di Bell.

Figura 3: le immagini del paziente

A) volto normale, sorridente e alzando le sopracciglia. Foto per gentile concessione di Michael T. Mullen

B) Corsa provocando isolato sinistra debolezza inferiore del viso. C’è una piega naso-labiale appiattita e l’incapacità di sorridere sul lato colpito con risparmiando della fronte e degli occhi dei muscoli di chiusura. Foto per gentile concessione di Michael T. Mullen

C) di paralisi con debolezza facciale superiore e inferiore Bell. Si noti l’appiattimento della piega nasoabial, ampliato rima palpebrale, e l’assenza di rughe sulla fronte a destra. Foto Edward T. Dickinson

In sintesi, nel valutare un paziente con la debolezza del viso acuto: 1) Parlare con il paziente; 2) Esaminare i muscoli della faccia superiore e inferiore; e 3) Cercare i segni e sintomi associati. Se la debolezza facciale è isolato alla faccia inferiore, l’ictus è la diagnosi più probabile. Se la debolezza facciale coinvolge sia la faccia superiore ed inferiore, è necessario cercare i segni e sintomi associati. paralisi di Bell si verifica in genere nei pazienti più giovani, ha un esordio più lento dei sintomi, e si verifica in isolamento, senza altre denunce o riscontri oggettivi in ​​esame.

Il paziente descritto nel caso è abbastanza vecchio per essere a rischio sia per la paralisi e la corsa di Bell. Si svegliò con sintomi quindi è impossibile sapere quanto rapidamente la debolezza sviluppato si potrebbe aver sviluppato lentamente nel giro di ore o stato più rapido. La sua debolezza facciale coinvolge la faccia superiore ed inferiore. Perché lei non ha altri reclami neurologiche e il suo esame neurologico altrimenti normale, i suoi sintomi sono molto probabilmente a causa della paralisi di Bell.

Related posts

  • Condizioni trattata, il trattamento di paralisi facciale.

    Condizioni per aiutare i pazienti che soffrono di paralisi facciale riguadagnare movimento facciale dinamica, la paralisi del Istituto è impegnata ad attuare le tecniche chirurgiche più avanzate ….

  • Nervo facciale Anatomia Panoramica …

    Crosby e DeJonge, insieme a Nelson, hanno fornito 2 delle descrizioni più complete di connessioni centrali del nervo facciale. [1, 2] Il lettore si riferisce a questi riferimenti per un altro …

  • Paralisi del trattamento – Bells …

    Le espressioni facciali sono un elemento chiave nella comunicazione. Spesso comunicano tanto quanto le parole che pronunciamo. Questo è il motivo per cui paralisi facciale può essere così devastante; danneggia o toglie un vitale …

  • Nervo facciale, disturbi nervosi del viso sintomi.

    nervo facciale: Anatomia Origine + 2 radici del motore: dai progetti nucleo facciali per: muscoli facciali; stapedio; Digastric stiloioideo nervo intermedius (di Wrisberg) afferenze sensoriali Origine: Cell …

  • Erbe facciale Paralisi cura …

    Unilaterale paralisi facciale: In paralisi facciale unilaterale, da una parte o mezza faccia è affetto da paralisi. In generale, Campana s paralisi è la causa principale alla base di paralisi facciale unilaterale ….

  • Cause di debolezza muscolare facciale …

    Erettile: Interferisce con i muscoli capacità di contrarsi perché altera l’equilibrio elettrolitico attraverso il memberane muscolare. Bisogna avere il giusto equilibrio di potassio e altri …