Evoluzione del tovagliolo – Melanie …

Evoluzione del tovagliolo - Melanie ...

Chi non ha mai usato un tovagliolo?

Ognuno usa qualcosa per pulire lui o le sue mani durante e / o dopo i pasti. Un tovagliolo è un pezzo di stoffa per pulire la bocca e le dita, di solito un piccolo pezzo quadrato di stoffa o carta velina utilizzata ai pasti. I tovaglioli sono essenziali oggi in sala da pranzo in tutto il mondo; Tuttavia, non sempre sono disponibili. Nel corso della storia i tovaglioli sono evoluti per soddisfare le esigenze delle persone.

A partire da un grumo di pasta, tovaglioli lentamente evoluto in nuove forme. Nell’antica Grecia, Spartani utilizzato grumi di pasta per asciugare le mani a tavola. A Roma, due tipi di tovaglioli di stoffa hanno cominciato ad emergere. Il primo è stato chiamato un tovagliolo sudaria. un fazzoletto tascabile usato per asciugare la fronte. Il secondo, chiamato maapae. è stato un grande telo usato per coprire la superficie di dove mangiare erano seduti gli individui. Sono stati utilizzati anche per pulire la bocca e per il confezionamento di avanzi di cibo da portare a casa. Poi, all’improvviso, durante il Medioevo, tovaglioli di stoffa svanirono e nulla e tutto è stato utilizzato per la pulizia di bocca e di mano allo stesso modo.

Durante il Medioevo, la pulizia delle corde è stato molto importante per la società; di conseguenza, le mani sono stati spazzati su tovaglie. La tovaglia si è evoluta con trasformare il costume in uno spread di tre panno sopra il lungo tavolo circa 4-6 piedi e largo 5 piedi. Il primo stoffa, il divano. fu posta longitudinalmente di fronte al luogo del maestro. Il secondo panno, la surnappe. era un asciugamano di cui sopra il divano che indica la sede di un ospite d’onore. Infine, il terzo telo era un tovagliolo comune appeso al bordo del tavolo. Con il tempo, il bacino con acqua per il lavaggio delle mani è apparso e un servo avrebbe drappo un panno sopra il braccio per fornire un luogo per asciugare le mani bagnate durante tutto il pasto.

Oggi, il tovagliolo è fatto in una varietà di formati e con molti materiali per soddisfare ogni tipo di esigenza intrattenimento: grande per i pasti a più portate, media per semplici menu, e piccoli per un tè pomeridiano e cocktail. Il passaggio da un panno per tovaglioli di carta è iniziata nel 1887, quando John Dickinson utilizzato tovaglioli di carta ad una festa società negli Stati Uniti. Questo cambiamento è rimasto non formalizzati fino al 1931, quando Scott Paper loro aggiunto al mercato americano.

tovaglioli di carta sono molto più accessibili di tovaglioli di stoffa, ma c’è un sacco di polemiche.

I vantaggi di tovaglioli di carta comprendono:

  1. Sono convenienti perché eliminano la necessità di lavare i tovaglioli, e garantiscono l’utente avranno un tovagliolo pulito.
  2. Sono leggeri e facile da trasportare.
  3. tovaglioli di carta spessa sono più facili da piegare.
  4. Essi sono disponibili in una vasta gamma di formati, modelli e stili.

E poi ci sono svantaggi:

  1. Essi consumano risorse naturali e discariche inquina.
  2. Essi sono sbiancati con il cloro e possono contenere diossina e altre tossine.
  3. Essi sono sottili, strappare facilmente, non possono assorbire bene, e può essere abrasivo per la pelle.

Limitare l’uso di tovaglioli di carta riduce al minimo l’impatto ambientale, e l’utilizzo di tovaglioli di carta riciclata e / o tovaglioli di stoffa.

I tovaglioli sono un arte della loro classe. Possono ogni assomigliare tutto ciò una serie cena ha in mente e sono il tocco finale perfetto per rendere ogni tavolo aspetto magnifico.

Riferimenti:

  • Drachenfels, Suzanne Von. “Tovaglioli: Una breve storia.” Foodreference. N.p. 2010. Web. 27 ottobre 2010.
  • Moore, LJ. “Chi ha inventato il tovagliolo cena?” Answerbag. Livestrong, 2010. Web. 27 ottobre 2010.
  • Murphy, Claudia Quigley. La storia dell’arte della Tablesetting – antica e moderna. USA: Chiesa Press, 2009.
  • Slutsky, Abby. “In che anno sono stati inventati tovaglioli di carta?” eHow. N.p. 2010. Web. 27 ottobre 2010.

Related posts